Crea sito
Mont VELAN  3720 m.  (PD)
Corda, Ramponi, Picozza

Da GLACIER (Valpelline) salire per comodo sentiero fino a By 2009 m. (1 h.). Imboccare il sentiero n.3 per il bivacco Savoie/Rosazza 2660 m. (2 h).


Dal bivacco prendere l'evidente traccia a sinistra (N-O) che porta al colle di Valsorey 3100 m. (1 h.) da qui l'evidente cresta a sinistra su sfasciumi fino alla punta CORDINE 3340 m.  Ridiscendere su terreno instabile fino al colletto dove si trova una corda fissa (2 h.)  Secondo le condizioni della cresta optare per ghiacciaio che segue la via normale svizzera fino in cima. Dal bivacco fino in vetta: 4 ore.



Relazione e fotografie di Antonio Cocco.


Punta ROSSA della Grivola 3630 m.   (EE/F)
Ramponi e piccozza possono essere utili ad inizio stagione.
Tempo di salita: 5h e 30 min         Dislivello in salita: 1960m.

Da Valnontey 1666 m. seguire la mulattiera che costeggia il Giardino Alpino Paradisia, entrando poco dopo nel bosco. Si guadagna quota con numerose svolte e tornanti, si arriva quindi al rifugio Vittorio Sella a 2584 m. nel vallone del Lauson (2h e 30).




Dal rifugio si percorrono i dossi erbosi in direzione del Col Lauson fino ad un bivio a quota 2844 m. Qui si continua prendendo la diramazione di destra che indica “Colle della Rossa 1 ora”. Proseguire sul comodo sentiero che, dopo molte svolte, arriva ad una zona morenica ed in breve si raggiunge il Colle della Rossa 3195m (1h e 30 dal rifugio). Dal valico proseguire su tracce di sentiero e ometti verso NO, scendere per pochi metri per poi attraversare in leggera salita la parete E della Punta Rossa (attenzione caduta pietre dall'alto). Seguendo l'ottima traccia di sentiero si aggira completamente la montagna per portarsi sulla cresta N. Risalire il largo pendio di sfasciumi (Nevai fino a stagione inoltrata) fino a che la cresta si stringe ed in breve si arriva sulla cima della Punta Rossa.


Salita il 14 settembre 2013 in 4h e 30min  -  Foto: Alberto Panseri